Cari amici,
dopo un lungo periodo di inattività, il 25.1.2019 si è ricostituito lo SNO Triveneto Sezione Regionale della SNO Italia (Scienze Neurologiche Ospedaliere – Società dei Neurologi Neurochirurghi Neuroradiologi Ospedalieri).
Al fine di celebrare questo evento il nuovo Direttivo SNO Triveneto ha organizzato un Convegno che vorrà essere una preziosa occasione di confronto tra le diverse anime, neurologi, neurochirurghi, neuroradiologi e specializzazioni neurologiche affini, delle Scienze Neurologiche Ospedaliere del Nord-Est italiano.
Il contesto in cui queste diverse professionalità si trovano ad operare sta profondamente mutando per i notevoli cambiamenti che il progresso scientifico sta impetuosamente imponendo all’esercizio della professione medica. L’avanzamento delle conoscenze impone una sempre maggiore crescita degli approcci multidisciplinari ed un continuo e impegnativo processo di aggiornamento che non sempre coincide con le possibilità concrete di soddisfare questo obiettivo. Argomento di notevole attualità e peso è la necessità di soddisfare le richieste di salute sia dei pazienti affetti da malattie acute, sia di quelli affetti da malattie croniche, ma anche di quelli affetti da malattie rare affinché si possa riconoscerle sempre più spesso e non essere rare perché sottodiagnosticate.
Tale necessità richiede una forte sinergia tra rete ospedaliera e rete territoriale, e per farlo è indispensabile che tutti i protagonisti di queste due realtà collaborino alla realizzazione dell’obiettivo primario: la cura del paziente. Questo scenario articolato e complesso richiederà l’organizzazione di un Convegno che permetta l’espressione e il confronto delle più avanzate conoscenze scientifiche nell’ambito di alcune malattie neurologiche rare, della malattia di Parkinson nella fase avanzata e dell’epilessia.
Infine, ci auguriamo che l’occasione del Convegno a Villafranca di VR permetta a SNO Triveneto di farsi sempre più apprezzare sia per le sue tradizioni culturali e storiche, sia per le tante iniziative nuove o rivalorizzate.

Il coordinatore SNO Triveneto
Dott.ssa Ebba Buffone